Progetti

Giusto-foglia-homeRQR

COGENERAZIONE

Grazie agli impianti di cogenerazione degli stabilimenti di Biassono (MB) e Villasanta (MB) autoproduciamo oltre il 65 % del fabbisogno di Energia Elettrica dei siti produttivi, recuperando calore utile per le utenze industriali e per la rete di teleriscaldamento della città di Monza.

Cos’è la cogenerazione?

La cogenerazione è il processo combinato di produzione di energia elettrica e calore.
Negli impianti termoelettrici tradizionali, solo una parte dell’energia contenuta nel combustibile viene trasformata in elettricità. La restante parte, circa il 60%, viene dispersa sotto forma di calore.

In un impianto di cogenerazione, invece, questo calore viene recuperato e utilizzato nei processi industriali o civili (teleriscaldamento).

Gli impianti di cogenerazione migliorano l’efficienza nella produzione di energia elettrica, riducendo il consumo di energia primaria (combustibile) e di conseguenza ’emissione di sostanze inquinanti nel rispetto dell’ambiente.

I nostri impianti di cogenerazione sono situati presso gli stabilimenti di Biassono e Villasanta. 

Dal 2014, l’impianto di cogenerazione di Biassono genera circa 10 GWh di energia elettrica all’anno e utilizza interamente l’energia termica generata (es. acqua sanitaria, sbrinamento celle frigo, cottura, pastorizzazione, etc…)

Dal 2016 anche presso lo stabilimento di Villasanta (MB) è attiva una centrale di cogenerazione ad alto rendimento. Rovagnati produce infatti sia energia elettrica, indispensabile al fine di soddisfare il fabbisogno dello stabilimento di Villasanta, che termica.

La centrale cede ad Acsm Agam l’energia termica prodotta, immettendola direttamente nella rete di teleriscaldamento (TLR) di Monza. In questo modo, forniamo alla città di Monza una quantità di energia termica, pari al fabbisogno di 31 condomini di grandi dimensioni.

I nostri risultati

E’ in atto l’installazione di un nuovo impianto di cogenerazione nel nostro stabilimento di Felino (PR). 

L’impianto prevede di generare 1 GWh di energia elettrica all’anno, contribuendo per il 50% al fabbisogno dello stabilimento e riutilizzerà all’interno il 70% dell’energia termica generata.

Giusto-foglia-homeRQR FARE VERDE